Silvia Ghisio

Nel tempo libero che cosa fa?

Nel tempo libero che cosa fa?

Nel tempo libero che cosa fa?



Vi siete mai chiesti il perchè ai colloqui di selezione venga posta questa domanda? 

Personalmente l’ho fatta spesso e non ho mai avuto - a mia volta - problemi a rispondere da candidata perchè dimostra interesse verso la persona, verso i suoi interessi e verso le sue attitudini e propensioni. 

  • E’ curiosa? 
  • Partecipa alla vita sociale? 
  • Fa sport? 
  • Sport di squadra? 
  • Che cosa le piace fare? 
  • Se dovessimo organizzare in azienda un’attività trasversale come potrebbe contribuire? 
  • Suona? 
  • Scrive? 
  • Quali competenze “non core” per il suo lavoro, ha sviluppato nel tempo libero? 
  • Quale ricchezza ci porta in azienda? 

Se poi la persona è alle prime esperienze di lavoro, ogni apprendimento in ambito tempo libero o volontariato può essere indicatore di competenze acquisite:
  • lavoro in team,
  • organizzazione,
  • comunicazione,
  • rispetto delle regole,
  • collaborazione,
  • gestione delle emozioni,
  • gestione del tempo,

a titolo di esempio.

Personalmente in passato ho spesso rifiutato di trasformare in lavoro le mie passioni, poi mi è capitato - per lavoro - di muovermi in contesti familiari e in sintonia con quello che mi piaceva fare nel tempo libero e ho provato grande piacere. 

Collaborare con team diversi e in contesti differenti offre molti spunti di apprendimento e di allenamento delle proprie capacità. Considero personalmente la versatilità, la curiosità e la voglia di fare delle caratteristiche interessanti. In azienda infatti non portiamo solo la nostra razionalità, bensì un pò dei quella complessità che ci appartiene. 

Alcune persone considerano il tempo libero qualcosa di esclusivamente privato; in alcune aziende - per contro - si organizzano addirittura gite fuori porta o family days proprio per favorire la conoscenza e le relazioni interpersonali che possono favorire la collaborazione fra e persone del team. 

Recentemente mi sono resa disponibile - nel tempo libero - a fare quello che mi piace fare: ascoltare e scrivere per un'associazione del mio territorio, perchè lo faccio? per restituire un po’ di amore nella zona della mia infanzia  che mi ha insegnato molto attraverso le sue persone, prima fra tutte la cara nonna Fiorina.

L’associazione Amici di DIzzasco e di Muronico si trova in Valle Intelvi, a pochi chilometri da Milano e in collina, vista Lago di Como
Ha organizzato, attraverso la passione e le conoscenze dei suoi volontari,  un ricco calendario di eventi culturali per la stagione primavera / estate 2019. 

Se non avete mai ascoltato Mozart in un gioiello barocco, vi aspetto il 10 maggio a Dizzasco!

In allegato trovate 10 cose da fare a due passi da Milano ...

Felice di incontrarvi qui!
#energiaPura anche a Dizzasco!






Siamo già connessi?